Agrintour Marzo 2021

    Prima delle restrizioni dovute alla pandemia, l’agriIntour ha fatto tappa a San Giorgio La Molara, uno dei territori a maggiore vocazione agricola della Campania. Abbiamo visitato l’Azienda Vella che si occupa di Agricoltura Conservativa,  l’azienda dei Fratelli Gagliardi, pluripremiati per la qualità del lavoro di selezione oramai decennale, operata dagli allevamenti di bovini di razza marchigiana e l’Azienda Agricola Belperio che si occupa di genetica per selezionare i capi più adatti alla riproduzione riconosciuti per la loro qualità anche al di fuori dell’Italia.

    Siamo stati nella Piana del Sele ad Eboli, nelle terre raccontate da Carlo Levi, qui abbiamo conosciuto l’agricoltura 4.0 dell’azienda Meristema, l’azienda Vitrosele, una società che valorizza le proprie produzioni orticole, in particolare il carciofo, l’OP Terramore, che produce: rucola, baby leaf, spinacino, cicorie, radicchio, scarole e lattughe e l’Agricola Russo al terzo posto su scala nazionale per fatturato e produzione.

    A Castello del Matese, nell’Alto Casertano, a circa 1.100 m, abbiamo visitato  l’azienda agricola multifunzionale e Agriturismo Falode che tra le varie attività, alleva vacche di razza Bruna e Marchigiana, cavalli di razza americana quarter e paint, pecore di razza lacaune.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *